Crescereprotetti 740X400
  • COME EDUCARE AL SONNO IL TUO BAMBINO: LETTONE SÌ O NO?

La scelta di dove far dormire il bambino dipende da retaggi culturali che differiscono da società a società: alcune considerano l'intimità genitori e figli fondamentali e danno per scontato che essi dormano con i propri genitori. Altre, invece, ritengono conveniente che i figli, dopo qualche mese, dormano da soli. 

 

  • PREPARAZIONE DEL SENO IN ALLATTAMENTO

Durante la gravidanza il seno va incontro a cambiamenti naturali che sarà bene accompagnare con piccoli accorgimenti che potranno aiutarlo a svolgere il primario compito assegnato loro dalla natura: nutrire il vostro bambino. Massaggi e creme, usate con cautela e dopo averne verificato composizione e tolleranza, possono aiutare il vostro seno in una fase precedente a quella delle prime poppate.  

 

  • LA CORRETTA ALIMENTAZIONE IN ALLATTAMENTO

L'alimentazione è il principale fattore che influenza la qualità e la quantità del latte materno. Una madre che allatta deve prestare quindi particolare attenzione a ciò che mangia, soprattutto per evitare di trasferire al bambino, attraverso il latte, sostanze tossiche ingerite con il cibo. In linea generale, una mamma deve preferire alimenti di buona qualità e seguire una dieta sana e varia.  

  • LE PRESE ELETTRICHE

La corrente elettrica è, all'interno di un'abitazione, uno dei pericoli maggiori per il bambino. Per evitare che costituisca un problema, è bene verificare preliminarmente che l'impianto elettrico di cui dispone la vostra casa sia a norma, con presa a terra e salvavita. 

 

  • COMINCIA A GATTONARE: ALCUNI CONSIGLI PRATICI PER LASCIARGLIELO FARE IN SICUREZZA

Purtroppo è noto come, dal punto di vista della sicurezza personale, la casa rappresenti uno dei luoghi più pericolosi per i bambini. Non bisogna naturalmente farsi cogliere da ansie particolari rispetto a questo punto, quanto rispettare alcune semplici norme e prestare attenzione in tutte le attività che riguardano il bambino. Fino ai 6 mesi, l'evento più frequente che può coinvolgere un bambino è la caduta accidentale dal fasciatoio e dal seggiolone.

  • LA LALLAZIONE

Lo sviluppo del linguaggio è un percorso graduale che si svolge con tempi differenti a seconda dei casi: la prima regola per un genitore è pertanto quella di non preoccuparsi se il proprio figlio non risponde a determinati schemi di comportamento.