Proteggerlo Mentre Scopre Il Mondo

Essere diventate mamme vi ha riempite di gioia e d’orgoglio: vostro figlio, bellissimo, è il nuovo arrivato della famiglia e tutti sono curiosi di vederlo e impazienti di coccolarlo. Soprattutto nei primi mesi, riceverete le gradite visite di amici e parenti, ma pian piano che il piccolo cresce, sarete voi a spostarvi da una casa all’altra o a uscire per una bella passeggiata. Aria fresca e visite ai familiari sono piacevoli e stimolanti per voi e il vostro bambino, ma è importante che facciate attenzione alla sua igiene fuori casa, soprattutto quando è ancora molto piccolo.

IGIENE DEL BEBÈ FUORI CASA

Fuori il clima è piacevole: guardate vostro figlio negli occhi e capite che ha una gran voglia di scoprire ciò che i grandi chiamano “mondo”. Bene, allora è deciso: siete pronti per uscire! Cosa portare, però, per soddisfare i bisogni del bambino? Come proteggerlo dai germi? Ecco alcuni consigli specifici per voi neomamme. Oggetti da portare Se non sapete da dove iniziare, affinché la vostra borsa porta-pannolini abbia tutti gli strumenti necessari durante l’uscita, ispiratevi alla nostra lista di oggetti da portare:

  • Pannolini, salviette e creme o pomate: che usate solitamente per il vostro bambino.
  • Una borsa per i pannolini sporchi, specialmente se usate pannolini lavabili.
  • Una coperta per tenere il bambino al caldo se necessario.
  • Un cambio di vestiti per il bambino.
  • Un ripiano portatile per il cambio di pannolino.
  • Bottiglie e ciucci di ricambio.
  • Un refrigeratore/thermos per mantenere fresco l'omogeneizzato o il latte materno.
  • Un piccolo contenitore di spray o salviette disinfettanti per uccidere i batteri e i virus sulle superfici dove cambiate il bambino.
  • Alcuni giocattoli adatti al bambino.

Imgb Proteggerlo Mentre Scopre Mondo Ora che la borsa è pronta, potete godervi la passeggiata all’aperto in tutta tranquillità: le esigenze del piccolo saranno soddisfatte all’istante e così eviterete pianti e disagi per lui, per voi e per i passanti. Controllare i germi Quando decidete di portare il bambino fuori per passeggiate o visite ai parenti, seguite le stesse rigorose pratiche d’igiene a cui vi attenete a casa vostra: eviterete che il bambino venga a contatto con i germi durante il tragitto.

  • Lavatevi le mani dopo aver toccato superfici comuni e prima di toccare il bambino: chiedete anche agli altri di lavarsi le mani prima di toccarlo e tenete sempre a disposizione un igienizzante per le mani.
  • Non lasciate che persone malate tocchino o respirino sul bambino: non esitate a dire no se qualcuno chiede di vedere o tenere in braccio il bambino, quando è preferibile che non lo faccia.
  • Pulite, disinfettate e sciacquate tutte le superfici che entrano a contatto con il bambino: ad esempio, un passeggino in prestito.

Quando si torna a casa Quando uscite, che sia per andare a casa d’altri o per prendere aria fresca al parco, è più facile che il bambino si sporchi e venga in contatto con germi. Per rimediare all’inevitabile, organizzate un bel lavaggio del corredino al vostro rientro. Non dimenticate, però, che è proprio negli ambienti caldi e umidi, come nel cestello della lavatrice, che germi e batteri crescono e si sviluppano con più facilità. Per eliminarli completamente dai capi sporchi di vostro figlio, utilizzate Napisan Extra Protection Polvere*: con la sua formula anti-batterica, è il prodotto disinfettante specifico da affiancare al normale detersivo perché vi garantisce la sicurezza di un bucato perfettamente pulito e disinfettato e la massima cura dei capi durante il lavaggio.

*E’ un presidio Medico-Chirurgico. Leggere attentamente le avvertenze e le istruzioni d'uso.
Autorizzazione dell' xx/xx/xxxx