L'arrivo di un bebè è un evento straordinario, che inevitabilmente rivoluziona le nostre abitudini di vita. In modo particolare, i giorni che seguono la nascita del bambino possono essere davvero frenetici, il tempo a nostra disposizione può sembrarci sempre insufficiente ed è facile sentirsi come risucchiati da un vortice di impegni.

Viene da sé che la cura domestica ne può risentire, dal momento che non si ha materialmente il tempo di pulire minuziosamente ogni angolo della casa. Tuttavia, mantenere un ambiente pulito è importante per preservare il benessere del nostro bambino. Vediamo, quindi, come prenderci cura delle aree più trafficate di casa.

Bagno

Non è una sorpresa che fra le zone incriminate vi sia proprio il bagno, visto che qui si accumulano tonnellate di germi. Fortunatamente, però, esistono soluzioni specifiche come Napisan Spray Bagno, che con la sua formula con ossigeno attivo, rimuove i batteri donando igiene profonda.

Diventa così possibile utilizzare un solo prodotto per igienizzare la maggior parte delle superfici presenti nel nostro bagno.

Cucina

Anche in cucina risiedono germi in gran quantità, a causa della cottura degli alimenti e per gli inevitabili residui di cibo che vi permangono.

Affinché resti sempre un ambiente pulito e sicuro, è importante assicurarsi di detergere regolarmente i piani da lavoro con apposite salviettine disinfettanti. In alternativa, è possibile usare un prodotto in spray, che sarà poi opportuno risciacquare.

Area giochi

In termini di sicurezza, la zona a cui occorre prestare cure ancor più rigorose è probabilmente l'area di gioco, ossia quella dove il bambino trascorrerà la maggior parte del suo tempo.

Qui non bisogna limitarsi alla pulizia di pavimenti e superfici, bensì disinfettare tutti i giocattoli con cui il piccolo viene a contatto e che, spesso, trascina per casa fino a renderli completamente sudici. Come abbiamo visto, un ambiente pulito è un tassello essenziale per la salute e il benessere dei più piccoli.

Non facciamoci però cogliere dal panico se tutto non è sempre perfettamente immacolato e non diventiamo troppo intransigenti nella cura della casa. Meglio concentrare i nostri sforzi nella pulizia delle aree più critiche e trascorrere il tempo restante in compagnia del nostro bambino.