Se siamo in dolce attesa, è assai probabile che la frenesia di organizzare e pulire ogni angolo di casa non sia per noi cosa nuova. La preparazione del "nido" è un processo istintivo, al quale si somma la consapevolezza che un ambiente pulito e igienizzato è anche più sano e sicuro.

Quando con noi vive un amico a quattro zampe, però, le cose sembrano complicarsi: fra impronte sudice e matasse di pelo, come disinfettare la casa e renderla sicura per il bambino in arrivo? Anzitutto, è bene prestare attenzione soprattutto a due aspetti: i giocattoli del cane e i "ricordini" che può lasciare accidentalmente in giro.

Pulire i "ricordini" del cane

La prima regola per una casa pulita consiste nell'addestrare il cane a fare i suoi bisogni nel posto giusto. In caso contrario, nel nostro ambiente domestico possono introdursi germi in abbondanza, talvolta persino pericolosi per la salute umana. Tuttavia, gli incidenti occasionali sono un'eventualità prevedibile, cui non possiamo sottrarci.

Se il cane dovesse quindi sporcare una superficie dura, possiamo affidarci a Napisan Spray Igienizzante Superfici per l’igiene e la pulizia delle superfici della tua casa, rendendo l'ambiente sicuro e a prova di bambino.

Pulire i giocattoli del cane

Dopo l'arrivo del bebè, non passerà molto tempo prima che il bambino inizi a scorrazzare per casa insieme al suo nuovo amico a quattro zampe. Tuttavia, fino a quando non imparerà a distinguere i suoi giocattoli da quelli destinati al cane, è necessario passare al setaccio questi ultimi e pulirli regolarmente con una soluzione specifica, come Napisan Spray Igienizzante Superfici.

Il procedimento è rigoroso ma, per fortuna, altrettanto semplice: Basta nebulizzare Spray Igienizzante Superfici direttamente sui giocattoli, quindi passare un panno pulito e lasciar asciugare. Non serve risciacquare, prima di restituirli al nostro animale domestico. Mettendo in pratica questi consigli, non dovremmo più preoccuparci di come igienizzare la casa affinché questa possa diventare un tassello importante nella vita del nascituro e contribuisca, al contempo, a promuovere il suo benessere.

Con un po' di pazienza, un buon addestramento e un primo periodo di adattamento alle nuove abitudini, il cane continuerà ad essere il migliore amico dell'uomo... e del bambino!